Tre parole magiche

grazie

Lo ha detto papa Francesco durante l’udienza di mercoledì scorso, 2 aprile, che ci sono tre parole magiche, indispensabili per vivere bene il matrimonio e sono: permesso, grazie, scusa. Domandare permesso per non essere invadenti nella vita dell’altro, saper ringraziare per quanto di riceve e, infine, chiedere scusa quando si è sbagliato. Quanti bimbi felici in più ci sarebbero se i loro genitori smettessero i loro perenni litigi…

Credo che queste tre parole siano altrettanto magiche se vissute in ogni tipo di relazione sociale. Pensiamo a quante liti condominiali di meno ci sarebbero! Nei luoghi di lavoro si vivrebbe molto più sereni con queste poche regole di civile e saggia convivenza. Così come sulla strada, al bar, al mercato e in ogni altro ambiente di vita quotidiana.

Tre parole per considerare ogni persona come degna di rispetto, da ringraziare per quello che sa dare e a cui chiedere scusa quando questo rispetto viene meno. Pensiamoci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *